fcfn.asd@gmail.com

POLITICA ANTIDOPING

FCFN effettuerà test delle urine su TUTTI I PRIMI CLASSIFICATI di tutte le categorie di ogni competizione e CONTROLLI A SORPRESA nel corso di tutto l’anno ai suoi tesserati. Chi dovesse rifiutarsi ad un qualsiasi controllo, verrà squalificato con effetto immediato senza possibilità di essere riammesso alle competizioni. 

Un’associazione sportiva drug free ha bisogno di effettuare dei test seri ed accurati, indipendentemente dal loro costo.
Per questo motivo FCFN ha deciso di investire sui migliori test antidoping ad oggi disponibili che consentono di trovare sostanze quali SARM e peptidi, non rintracciabili da altri test più a buon mercato. Tutti i test saranno analizzati da un laboratorio accreditato WADA

Gli atleti in regola con il tesseramento saranno passibili di controlli antidoping a sorpresa durante l’anno; i controlli verranno effettuati previa comunicazione agli interessati e saranno effettuati entro 5 giorni dalla comunicazione; chi dovesse rifiutarsi di eseguire il controllo, sarà espulso dall’associazione e non potrà chiedere il rimborso della quota associativa

Solamente gli atleti PRO si sottoporranno anche al test del poligrafo in occasione del campionato mondiale, in linea con il regolamento DFAC.

Oltre ad investire cospicuamente nei controlli antidoping, FCFN offre ai donatori abituali di sangue  che forniscano via mail copia del tesserino donatore (con ultima donazione non meno di due mesi dalla data della prima competizione e con una frequenza di almeno 3 donazioni l’anno) una riduzione del 50% sul costo dell’iscrizione alle competizioni. 

Gli atleti che, per la cura di una patologia in corso, stanno assumendo farmaci contenenti principi attivi considerati dopanti (e quindi proibiti dal regolamento WADA), devono produrre la relativa documentazione e prescrizione medica, firmata dal medico specialista, che attesti la suddetta patologia e la cura farmacologica in atto.
Tale certificazione deve essere fatta pervenire all’atto della richiesta di ammissione come socio della FCFN.
Non saranno ritenute valide prescrizioni presentate all’atto della registrazione, il giorno della gara.
Qualsiasi patologia che necessiti di farmaci considerati “doping”, sopravvenuta nel corso dell’anno, deve essere fatta presente al Consiglio Direttivo dell’Associazione, tramite mail contenente tutta la documentazione relativa.
Questo per garantire massima trasparenza per gli atleti nel caso di controlli a sorpresa durante l’anno.

La direzione si mantiene a piena disposizione degli atleti per ogni chiarimento o dubbio relativamente a quanto specificato precedentemente.

 Fedeli alla nostra politica di assoluta trasparenza, FCFN metterà a disposizione delle pubbliche autorità l’elenco dei partecipanti alle competizioni e dei relativi preparatori. Si informa pertanto che l’iscrizione alle competizioni FCFN deve essere effettuata con un minimo di due settimane di anticipo dalla competizione stessa, questo per permettere le eventuali verifiche anche da parte dalle autorità competenti.

Poiché attualmente non esistono dei test che possano fornire garanzia dello status di “lifetime drugfree”, da parte nostra l’impegno a fare in modo che tutti i partecipanti siano natural da sempre è massimo e chiediamo a tutti coloro che abbiano fatto uso di sostanze dopanti, anche se puliti da più di 7 anni, di astenersi dal partecipare alle nostre competizioni. 

Lista sostanze proibite